ADOZIONE CANE O GATTO

cats attic di Oipa Pistoia


Condizioni di affido


Adozione Gatti

I gatti cuccioli che diamo in adozione sono già sverminati e spulciati; se hanno più di sei mesi sono già sterilizzati e testati per fiv e felv.

Per adottare un gatto, chiediamo la possibilità di fare un incontro di pre-affido che serve a noi per conoscere la famiglia dove verrà accolto il gatto, e a voi per fare una scelta consapevole, valutando tutto ciò che comporta l’arrivo di un animale. Conoscendoci possiamo inoltre restare in contatto ed aiutarvi in qualsiasi difficoltà potrete incontrare accogliendo il gatto. Durante l’incontro verranno esposte le condizioni di affido che sono indispensabili per garantire il benessere del gatto e per cercare di offrirgli una vita serena. Se siete d’accordo con tutte le condizioni di affido, potrete adottare il gatto.


Adozione Cani

L’affido di un cane è l’atto attraverso il quale una persona assume la custodia di un cane, è una decisione importante,che deve rispondere almeno alle seguenti condizioni:

 

  • essere disposti ad occuparsi del cane in tutto e per tutto, oltre alle cure quotidiane, le cure veterinarie necessarie, l’adeguatezza del luogo e delle condizioni di vita dell’animale in relazione a razza, età, attitudine, questo secondo i termini di legge
  • prevedere un impegno gestionale ed economico per tutta la durata della vita dell’animale
  • a rispettare la libertà dell’animale, non dovrà mai essere tenuto a catena, o detenuto in spazi non idonei
  • OBBLIGO STERILIZZAZIONE: prevenire gravidanze tramite sterilizzazione chirurgica, dandone comunicazione all’affidante mediante copia del certificato medico
  • disponibilità a controlli post-affido

 

L’affido si formalizza attraverso un atto sottoscritto da entrambe le parti, affidatario e affidante, e viene registrato dal Servizio Veterinario competente per il territorio. Di norma il primo periodo si configura come affido provvisorio, durante il quale si verifica la compatibilità della nuova situazione e l’insorgenza di eventuali problematiche impreviste. In questa fase è buona norma mantenere un contatto con l’affidante, che può contribuire alla risoluzione delle stesse.